revolution@csquare.it

Product as a Service – il caso Samsung Smart Rent

Product as a Service – il caso Samsung Smart Rent

Quando parliamo di servitization legata ai nuovi modelli introdotti dall’economia circolare a volte non riusciamo a comprenderne da subito il vero significato. Oggi partiamo un esempio pratico di questi valori partendo dal caso Samsung Smart Rent per capire i vantaggi sia per il produttore che per il consumatore dati da questa nuova formula di vendita:

Vantaggi per il Produttore:

    • Il product as a service garantisce una maggiore stabilità degli incassi a lungo termine. Il cliente pagherà infatti un canone mensile per avere accesso al prodotto, garantendo introiti costanti nel tempo. In una Economia Lineare invece, una volta venduta una unità di prodotto è necessario individuare nuovi clienti e nuove opportunità per generare altri incassi.
    • Il produttore ha accesso a tutti i device distribuiti sul mercato. Può recuperare quelli obsoleti o non più funzionanti; può scegliere se ricondizionarli ed inserirli su un mercato secondario o se smantellarli per ricavarne materie prime per nuovi device. Questo diminuisce sensibilmente il rischio di approvvigionamento.
    • Il produttore può esaminare i device rientrati. In tal modo potrà capire quali componenti generano piú faults, quali sono i punti deboli, cosa può essere migliorato a livello di design.
  • Non meno importante è la possibilità di disintermediare il rapporto con l’utente finale. Raggiungere il cliente, renderlo leale, premiarlo direttamente, creare un rapporto di fiducia con il marchio. Potenzialmente aumentare in maniera consistente i margini sul singolo prodotto.

Vantaggi per l’Utente:

    • Il product as a service libera l’utente da tutta una serie di problematiche. La proprietà dell’oggetto rimane infatti al costruttore. Non ci si dovrà preoccupare di manutenzione, costi imprevisti per danni o rotture, tempo perso per malfunzionamenti. Il produttore dovrà garantire il livello di servizio contrattualizzato. Il cliente potrà quindi giovare della famosa peace of mind.
    • L’utente potrà diluire il costo nel tempo. Specialmente per dispositivi di un certo valore, si ha spesso il problema del costo iniziale. Acquistando un servizio si elimina tale problema.
    • L’utente non dovrà neanche preoccuparsi dello smaltimento del prodotto. Ci penserà direttamente il produttore, fornendo in cambio un nuovo device aggiornato e pienamente funzionante.
  • Le prestazione saranno sempre garantite. Sarà onere del produttore garantire che le prestazioni del dispositivo siano sempre massime e qualora non fosse cosí prevedere il cambio con un prodotto che rispetti i requisiti.

A tutto questo aggiungiamo i vantaggi per l’ambiente. l’E-waste sta diventando oggi un serio problema. Non ci saranno device buttati o smaltiti non correttamente. Il produttore avrá tutto l’interesse a riutilizzare nel modo piú efficiente ed economico possibile le risorse che si troverá a gestire.

Tags: , , , , ,

3 risposte

  1. […] Quello che prima era un prodotto fornito si trasforma in accesso a tale prodotto o servizio. Samsung Smart Rent ne e’ un buon esempio . Questo permette al produttore di avere vantaggi sia […]

  2. […] a nuovi modelli di business: l’idea del possesso del bene non deve più essere di moda. I modelli di vendita “a servizio” in cui vengono acquistate le performance (la soluzione ad una esigenza) e nel quale il prodotto è […]

  3. […] essere chiaro che il modello di possesso dei beni sta per passare di moda. Per fare in modo che questo accada é peró necessario che venga creata […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *